Aspetti un bambino? Preparati, stai per vivere una avventura appassionante! La prima cosa da affrontare è l’estate, periodo dell’anno dove non dobbiamo trascurare nessun aspetto della nostra alimentazione e soprattutto della nostra idratazione.

Secondo l’Osservatorio Nazionale sulla Salute una donna dovrebbe bere in media 2,2 litri di acqua al giorno e altre bevande per mantenersi sufficientemente idratata. Tuttavia, in gravidanza è necessario aumentare la quantità giornaliera in particolar modo nei mesi estivi.

LEGGI ANCHE: Come dormire bene nell’ultimo trimestre di gravidanza

Quando abbiamo sete è un chiaro segnale che ci manda il nostro corpo e che dovremmo sempre evitare. Bere regolarmente acqua, succhi di frutta naturali o qualsiasi centrifugato di verdura e di frutta ci aiuterà a mantenerci ben idratate e così facendo apporteremo al nostro corpo e al nostro bambino una dose ottimale di vitamine e minerali.

Quando usciamo di casa, non dovremmo mai dimenticare di portare con noi una bottiglia di acqua, un gesto semplice che può evitarci fastidi nei giorni più caldi.  La disidratazione può manifestarsi sotto forma di leggera nausea, mal di testa o contrazioni se si stanno vivendo gli ultimi tre mesi di gravidanza.

Se sei nel primo trimestre di gestazione, occorre prestare particolare attenzione all’alimentazione. Le nausee, caratteristiche di questo primo periodo, la mancanza di appetito che può aumentare nella stagione calda, possono giocare brutti scherzi. Ogni giorno bisogna assumere piccoli porzioni di cibo ogni ora e non dimenticare di apportare al nostro organismo la quantità di liquidi necessari.

Se sei una mamma sportivasaprai certamente che in estate è preferibile scegliere le prime ore del mattino o il tramonto per tenerti in forma. Sono da evitare le ore centrali del giorno, momento in cui aumenta la nostra sudorazione e di conseguenza la sete. Modera l’attività fisica e comincia a portare a sempre con te una bottiglietta di acqua che diventerà la tua inseparabile compagna.

Alcuni consigli utili per affrontare l’estate:

  • Suddividi il cibo del giorno in 5 pasti. Mangiare meno quantità ma più volte, faciliterà la digestione ed eviterà la pesantezza.
  • Scegli insalate con le quali puoi accompagnare alimenti ricchi di tutti gli apporti nutritivi necessari alla gravidanza come piatti freschi e appetitosi che combattono le temperature troppo calde.
  • Durante i pasti bevi molto!
  • Dedicati ogni giorno ad attività fisiche che ti faranno venire più appetito e favoriranno la circolazione.

Hai vissuto la tua gravidanza nel periodo estivo? Raccontaci e condividi con noi  la tua esperienza!