Allattamento: come garantire un distacco sereno dal seno materno con il giusto biberon

Il passaggio dallallattamento esclusivamente al seno al biberon può essere un momento complesso per i genitori, in particolare quando questo passaggio deve avvenire in poco tempo perché la mamma ha bisogno di tornare al lavoro, deve passare un giorno intero o una notte lontano dal bambino o  quando necessita di  una pausa per alcune ore per riposare e ricaricarsi.

Come garantire che il distacco dal seno materno avvenga in modo sereno e senza problemi per la mamma e il bambino? Proviamo a darti qui alcuni consigli utili da seguire e ti suggeriamo un biberon ideale per questo passaggio, il biberon anticolica Zerø.Zerø ™ Suavinex.

Il tempo è un fattore importante quando si passa dall’allattamento materno al biberon

È importante concedersi il tempo necessario per fare nel modo giusto il passaggio dall’allattamento esclusivamente al seno a quello al  biberon. Sperare di fare il passaggio in pochi giorni è sbagliato perché è importante dare al tuo bambino il tempo necessario per scoprire come bere al biberon.

Il primo step importante è creare un ambiente rilassante e tranquillo per dare al piccolo la possibilità di concentrarsi su quello che sta sperimentando per la prima volta: rumori esterni e altre persone intorno potrebbero stimolarne l’interesse e renderlo impaziente: la suzione al biberon è molto diversa da quella al seno e può creare molte frustrazioni al piccolo se non riesce ad afferrare la tettarella e a succhiare il latte.

Potrebbe iniziare a piangere e a quel punto il secondo suggerimento è quello di provare a cambiare la posizione del piccolo: è importante assicurarsi di nutrire sempre il bambino in posizione semi-eretta, per evitare reflusso o infezioni alle orecchie. Oltre a questo, puoi provare tutto ciò che funziona per il tuo bebè. Alcune opzioni includono cullare il bambino come faresti durante la poppata al seno, metterlo in grembo, usare un cuscino per l’allattamento al seno o appoggiarlo contro le ginocchia sollevate.

Scegli il biberon giusto

Il terzo e più importante suggerimento è quello di scegliere in modo accurato il biberon giusto: il biberon anticoliche Zerø.Zerø ™ è unico per molti motivi, ma quello che spicca è la tettarella. La sua somiglianza con il seno della mamma non è casuale, poiché è progettata per ridurre al minimo la confusione tra capezzolo  e biberon.

Perché scegliere la tettarella Zerø.Zerø ™?

Essendo così simile al seno, la tettarella Zerø.Zerø ™ facilita il passaggio dal seno al biberon ed è quindi consigliata per l’allattamento misto. La quantità di liquido erogata è modulata in base alla suzione, come durante l’allattamento, quindi lo sforzo del bambino è lo stesso.

L’inclinazione angolata della tettarella Zerø.Zerø ™ rispetta la naturale curvatura del seno e assicura che la posizione del collo del bambino sia corretta. Questo aiuta un allattamento più rilassato. La sua posizione inclinata lo rende sempre pieno di liquido, evitando l’ingestione di aria e, di conseguenza, le coliche gassose. Questo aiuta anche a prevenire il reflusso e le infezioni alle orecchie.

La tettarella Suavinex Zerø.Zerø ™ ha anche un aspetto estetico simile alla pelle, perché è realizzato in silicone colorato ultra morbido, molto simile al colore della pelle , riuscendo così ad assomigliare al capezzolo per consistenza e aspetto.

Un funzionamento che imita il seno materno

Ma la tettarella Zerø.Zerø ™ non è solo simile nell’aspetto al capezzolo. Se c’è qualcosa che caratterizza il capezzolo, è la sua capacità di allungarsi durante la suzione. In questo modo viene posto in congiunzione tra palato molle e palato duro e fa lavorare i muscoli della mascella in modo molto caratteristico. Per fare in modo che il bambino faccia lo stesso lavoro di suzione, la tettarella Zerø.Zerø ™ è più lunga delle altre tettarelle e ha una base curva. Inoltre, assicura che la bocca, la lingua e i muscoli siano posizionati allo stesso modo di quando il bambino viene allattato al seno.

Perché la tettarella Zerø.Zerø ™ riduce al minimo la confusione tra tettarella e capezzolo?

Essendo così simile al seno della mamma, la tettarella Zerø.Zerø ™ facilita il passaggio dal seno al biberon ed è particolarmente consigliata per l’allattamento misto. Il lavoro dei muscoli della bocca del bambino è così simile che non c’è rischio di rifiuto quando si ritorna al seno. Inoltre in entrambi i casi – seno e biberon – la quantità di liquido ottenuta durante l’allattamento è modulata in funzione della suzione del bambino, perciò  il bambino percepisce che lo sforzo è lo stesso e non avverte differenza.

Diversamente, con una normale tettarella, dopo un po’ il bambino, appresa la nuova tecnica di suzione, scopre che il biberon può erogare più velocemente il latte rispetto al seno e dunque finisce per rifiutare quest’ultimo perché lo sforzo è maggiore e meno vantaggioso.