Cosa succede tra la settima e la nona settimana di gravidanza? Come cresce il tuo bambino e come il tuo corpo si modifica?

LEGGI ANCHE: Gravidanza: cosa accade dalla prima e la terza settimana

Gravidanza: cosa accade dalla quarta e la sesta settimana

In questi giorni passerai dal secondo al terzo mese di gravidanza e dall’ottava settimana il bambino non si chiama più embrione ma feto.

In queste settimane il tuo bambino ha già iniziato a muoversi regolarmente, anche se le sue dimensioni sono piccole e quindi non puoi ancora sentirlo, iniziano a prendere forma le dita dei piedi, le dita delle mani e la cassa toracica. Le orecchie e gli occhi iniziano a svilupparsi e i tratti del viso si delineano chiaramente.

Nella settima settimana, stanchezza, necessità fare spesso pipì anche durante la notte sarà una costante. La frequenza cardiaca aumenta quindi cerca quindi di non affaticarti troppo, riposa il più possibile e bevi molto (almeno un litro e mezzo d’acqua).

Noterai anche che l’areola dei seni comincia ad allargarsi e a diventare più scura. Scegli bene ciò che mangi e, per prevenire la toxoplasmosi, cuoci bene la carne e lava accuratamente le verdure con un po’ di bicarbonato.

Prendi le vitamine e gli integratori che ti prescriverà il medico e – importantissimo – l’acido folico!

La presenza di ormoni Beta Hcg è ai massimi ed è probabile che aumenti la nausea mattutina, per contrastarla cerca non rimanere a stomaco vuoto, tieni in borsa sempre qualche snack e al mattino, ancora prima di alzarti, mangia biscotto secco.

Da questo momento l’utero si ingrossa e il feto “prende spazio”: è arrivata l’ottava settimana! Per adattarsi ai cambiamenti, i tuoi organi inizieranno a spostarsi per accomodare il tuo bambino.

L’utero inizia a “pesare” sulla vescica e aumenterà – ancora! – lo stimolo a fare pipì frequentemente. La vagina e la vulva sono soffici, i seni crescono.

Cosa accade al tuo bambino? Inizia ad assomigliare sempre di più a quello che diventerà. Ora ha le dimensioni di un fagiolo e pesa più o meno 3 grammi.

Alla nona settimana sei ufficialmente entrate nel terzo mese di gravidanza e probabilmente ti senti stanca e gonfia. Gli ormoni sono la causa dei frequenti sbalzi d’umore e forse stai iniziando a prendere peso, anche se si tratta soprattutto di ritenzione idrica. Potresti anche soffrire della cosiddetta rinite gravidica, come un costante raffreddore.

Il feto ora misura circa 2 cm e ha la testa enorme e, anche se il sesso è già determinato, è ancora troppo presto e il medico non potrà ancora dirti se aspetti maschio o femmina.

In questo momento, specialmente se hai più di 35 anni o una storia familiare di malattie genetiche, puoi effettuare alcuni test – generalmente tra la 9° e la 12° settimana – per verificare la presenza di eventuali anomalie cromosomiche o disturbi genetici e ora puoi anche comunicare la notizia al datore di lavoro.

Care amiche, come state vivendo queste settimane? Volete condividere con noi le vostre esperienze o i vostri dubbi?